TAVAZZANO Un 65enne si dà fuoco, si getta nella Muzza e poi cerca soccorso in un bar

L’episodio martedì sera verso le 23: l’uomo in condizioni disperate è stato trasportato in ospedale con l’elicottero del 118

TAVAZZANO Un 65enne si dà fuoco, si getta nella Muzza e poi cerca soccorso in un bar
Sull’episodio indagano i carabinieri

Si dà fuoco e poi entra in un bar. È stato trasportato con la massima urgenza in ospedale con l’elisoccorso un 65enne che ha cercato con un gesto estremo di togliersi la vita. Il fatto è avvenuto intorno alle 23 a Tavazzano, lungo la via Emilia. Dalle prime informazioni raccolte, l’uomo, un italiano non residente in paese, si sarebbe cosparso di benzina. Poi, dopo essersi gettato nelle acque del canale Muzza, uscendone subito, è entrato in un ristorante con ustioni sparse su tutto il corpo.

Subito soccorso è stato raggiunto dai sanitari della Croce Rossa di Lodi, l’automedica e l’eliambulanza da Como direttasi poi al Niguarda di Milano. Le sue condizioni sono gravissime e le prossime ore saranno decisive. L’attività di indagine per capire quanto successo nel dettaglio è stata subito aperta dai carabinieri, intervenuti con il comandante della stazione locale Antimo Principe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA