San Colombano, raffica di furti: quattro case svaligiate in pochi giorni

I colpi sono andati a segno con contanti e oggetti, ori e monili, portati via dalle abitazioni

San Colombano, raffica di furti: quattro case svaligiate in pochi giorni
Dopo la raffica di furti indagini a tappeto dei carabinieri

Raffica di furti a San Colombano nello scorso fine settimana. Si è chiusa una sette giorni come da tempo non capitava in collina, con quattro case svaligiate in tre giorni nella seconda metà della passata settimana. I colpi sono andati a segno con contanti e oggetti, ori e monili, portati via dalle abitazioni. Modalità, orari e persino tipologia di abitazioni sono una diversa dall’altra, rendendo impossibile anche solo definire i criteri con cui i ladri hanno agito, e quindi ipotizzare che si tratti sempre degli stessi malviventi o di diverse bande.

Mercoledì scorso era stata registrata l’intrusione a località Campagna, in una traversa di via Dalcerri-Tosi, in mattinata, con i presunti ladri vestiti con pettorine recanti la scritta “Carabinieri”. Gli altri colpi sono stati segnalati (e denunciati) venerdì sera dopo cena, attorno alle 22 forse in via della Capra, la strada che poi sale verso la collina. Il giorno successivo, sabato 24, due colpi in una volta sola: al mattino, attorno alle 11, in via don Milani, nel cuore del quartiere residenziale Campasso, nel tardo pomeriggio poi in tutt’altra zona, in via Steffenini, poco prima di arrivare al campo sportivo Riccardi. Villette, appartamenti e casa di cortile le abitazioni visitate dai ladri, tutte con la stessa modalità, con i ladri intrufolatisi scassinando porte, finestre o porte-finestre. Solo nel caso del primo furto in Campagna la modalità non è stata del tutto chiarita e non sono stati rilevati segni di effrazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA