Il giovane di San Rocco è sveglio dopo l’infortunio sul lavoro a Cornegliano ma le sue condizioni restano molto gravi

Dal San Matteo qualche segno di speranza per il 24enne travolto mentre stava scaricando del materiale

Il giovane di San Rocco è sveglio dopo l’infortunio sul lavoro a Cornegliano ma le sue condizioni restano molto gravi
La zona del grave infortunio sul lavoro a Cornegliano venerdì pomeriggio (Agosti)

Il quadro rimane complicato, ma filtrano buone notizie dal San Matteo di Pavia. Il 24enne di San Rocco coinvolto nell’infortunio sul lavoro di ieri alla Muzza di Cornegliano Laudense è sveglio. Il giovane, M.V., dipendente della Cogni di Piacenza, intorno alle 14.30 insieme a dei colleghi stava scaricando del materiale dopo aver concluso uno degli interventi sulle fognature in paese. Nel posteggio di via Torino il fatto, con una lastra di diversi quintali cadutagli addosso. Gravissimi i traumi, a bacino, addome e arti. Il 24enne, subito soccorso, è stato raggiunto anche dall’elisoccorso, con i sanitari calatisi dall’eliambulanza direttasi poi con la massima urgenza al San Matteo, dove il giovane è stato operato.

Nella tarda mattinata di oggi, stando a quanto appreso appunto le prime buone notizie. Oltre al 118 ieri in via Torino erano sopraggiunti anche i vigili del fuoco, personale di Ats e i carabinieri del nucleo radiomobile per l’accertamento della dinamica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA