CRESPIATICA Il sindaco sceriffo va a casa dei vandali

In passato aveva scritto una lettera alla popolazione

CRESPIATICA Il sindaco sceriffo va a casa dei vandali
Il primo cittadino Rizzi, che è andato a casa dei genitori dei ragazzi che compivano vandalismi in paese

Atti vandalici e disturbo della quiete pubblica avevano messo in allerta il sindaco di Crespiatica Carlo Alberto Rizzi che si è presentato a casa dei genitori dei responsabili informando personalmente mamme e papà riguardo al comportamento scorretto mantenuto dei figli: «Si trattava di una situazione ormai sotto gli occhi di tutti» dice il sindaco Rizzi che, attraverso le parole messe nero su bianco in una lettera pubblica indirizzata alla cittadinanza, aveva già cercato di sensibilizzare la sua comunità riguardo al comportamento maleducato da parte di alcuni giovani residenti nel comune di Crespiatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA