Anche l’assessore Cattaneo per la pulizia della collina a San Colombano

L’esponente del Pirellone accanto ai volontari coinvolti da 5 comuni differenti

Anche l’assessore Cattaneo per la pulizia della collina a San Colombano
Alcuni volontari in azione a San Colombano (Bagatta)

Volontari al lavoro ieri mattina per la pulizia del verde sotto l’egida del Parco della Collina, e in conclusione arriva l’assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo che ha scelto di chiudere a San Colombano la Giornata del verde pulito 2022 promossa da Regione Lombardia «per la peculiarità di questo territorio che mette insieme volontari e cinque diverse amministrazioni comunali in tre province». Hanno aderito infatti i Comuni del Parco, San Colombano, Graffignana, Miradolo Terme, Inverno e Monteleone e Sant’Angelo. I punti di ritrovo e partenza erano diversi per ciascun comune, con i volontari che hanno battuto principalmente le aree verdi del proprio territorio, poi il concentramento si è avuto dopo le 11, al termine dei percorsi comunali di raccolta, nel campo di Madonna dei Monti a San Colombano destinato a diventare futura area pic-nic del Parco.

«Rispetto al passato abbiamo raccolto una quantità di rifiuti notevolmente inferiore, e credo che il merito vada agli attivisti spontanei che ormai da un paio d’anni praticamente tutte le domeniche battono le campagne e la collina per raccogliere immondizia – spiega Pier Borella, presidente del Parco -. Ci sono tanti rifiuti, di piccola entità, lasciati dalla gente, ma ci sono molti meno cumuli, quelle vere e proprie discariche che una volta deturpavano la collina». Insieme a cartacce e plastica, sono stati raccolti ancora degli ingombranti, frigoriferi e altri elettrodomestici, ma abbandonati isolati. «Anche questa giornata rientra nell’ambito del tentativo di sensibilizzare tutti ad avere comportamenti più rispettosi dell’ambiente», il commento del sindaco di San Colombano Giovanni Cesari. Il gruppo dei volontari, una cinquantina, è stato raggiunto proprio in chiusura dall’assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo, arrivato tardi perché impegnato a visitare analoghe iniziative in altre parti della Regione. «Abbiamo eventi su 146 comuni e altre 50 iniziative circa di associazioni, in tutta la Regione – spiega l’assessore -. Ho deciso di chiudere qui la mattinata per la peculiarità di questo parco, con cinque comuni e 3 province lombarde raggruppate in un fazzoletto di terra. Oggi l’obiettivo era ripulire l’ambiente, ma soprattutto quello di sensibilizzare a non sporcare l’ambiente. È solo dal cambiamento dei comportamenti individuali quotidiani che possiamo aspettarci un vero cambiamento di paradigma nel rispetto dell’ambiente. E può partire da ciascuno di noi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA