FOMBIO Akzo Nobel addio, iniziata la demolizione

Dopo la bonifica verrà realizzato un deposito per le merci

FOMBIO Akzo Nobel addio, iniziata la demolizione
I lavori di demolizione

Entro ottobre la bonifica dell’amianto, per fine novembre la demolizione dei fabbricati, e da qui a un anno la costruzione del nuovo capannone.

Sono iniziate lunedì mattina le operazioni di demolizione del primo lotto dell’ex Akzo Nobel a Fombio, dopo l’acquisto dell’area da parte della società Eservice di Brembate che insedierà nell’ex impianto chimico un maxi deposito di merci. Al momento sono all’opera cinque escavatori da 400 quintali e una squadra di specialisti per la rimozione dell’eternit e delle lane non pericolose, ma più avanti entrerà in azione anche un escavatore con un braccio da 25 metri per abbattere il fabbricato più alto, che arriva a 19 metri. Il primo capannone si estenderà su una superficie di 50mila metri quadrati, ma nei piani c’è anche la costruzione di altre due unità da 30mila metri quadrati l’una, dietro il capannone centrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA