Furgone con a bordo 200mila euro di abiti griffati viene abbandonato a Zelo

L’inseguimento sulla Paullese dopo un maxi colpo nel Cremasco si conclude nel Lodigiano

Furgone con a bordo 200mila euro di abiti griffati viene abbandonato a Zelo
Il furgone recuperato a Zelo (Agosti)

Furto in un magazzino di grandi firme a Fiesco, uno dei furgoni con ben 200mila euro di capi d’abbigliamento sottratti recuperato a Zelo dopo l’inseguimento. Ha percorso a tutta velocità la Paullese sino al centro abitato del Lodigiano alle prime ore dell’alba di venerdì il gruppo di malviventi entrato in azione a Fiesco. Il colpo è avvenuto intorno alle 4, quando i carabinieri di Crema hanno ricevuto una richiesta d’intervento da parte di un istituto di vigilanza che segnalava il colpo in atto nella cittadina non lontana da Crema.

I militari della stazione di Castelleone, non trovando i ladri sul posto, sono però riusciti subito a risalire al numero di mezzi impiegati, tre in tutto tra furgoni e una Fiat 500 usata come ariete e rubata poco prima in paese.

Le ricerche sono proseguite sino alle 4.20, quando appunto lungo la 415 al confine tra Lodigiano e Cremasco una pattuglia del nucleo radiomobile ha intercettato la colonna di mezzi che si dirigeva verso Milano, dove con ogni probabilità avrebbe poi scaricato la merce. Da qui il via all’inseguimento, con un furgone entrato in centro abitato a Zelo, sino a viale Europa, senza proseguire verso il capoluogo regionale.

Tirato il freno a mano all’imbocco della campagna, dal mezzo sono scese tre persone, dileguatesi poi nei campi approfittando il buio. I militari dell’Arma hanno quindi recuperato il furgone, di proprietà di una ditta di Castelleone, la Fiat 500, poi abbandonata, e 500 pezzi tra capi e accessori di grandi marche poi restituiti al proprietario del magazzino violato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA