Zelo, patto di ferro tra sindaci per completare il raddoppio della Paullese
La Paullese a Zelo

Zelo, patto di ferro tra sindaci per completare il raddoppio della Paullese

L’opera ha un costo di circa 23 milioni e mezzo, 5 dei quali sono già stati finanziati

La Paullese raddoppiata a metà, senza il completamento del tratto lodigiano, serve a poco. Lo sanno bene i sindaci del territorio, che mercoledì sera si sono riuniti a Zelo e hanno deciso di fare fronte comune per reclamare il completamento dell’intera opera. Come? Attraverso un coordinamento delle amministrazioni, che si muova compatto su tutti i tavoli istituzionali, per chiedere il finanziamento in Regione del lotto dalla Tem fino a Bisnate (23,5 milioni di euro) e al governo lo sblocco del lotto riguardante il nuovo ponte sull’Adda (già finanziato). L’iniziativa è stata promossa da Gianni Piatti, ex sottosegretario all’Ambiente del governo Prodi, e abbracciata dal sindaco di Zelo Angelo Madonini che ha ospitato al tavolo istituzionale i colleghi dei comuni di Paullo, Merlino, Cervignano, Mulazzano, Spino e anche del consigliere regionale Matteo Piloni, che ha illustrato agli amministratori lo stato dell’arte.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 9 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA