ZELO Conto alla rovescia per il raddoppio del ponte di Bisnate
Il ponte di Bisnate

ZELO Conto alla rovescia per il raddoppio del ponte di Bisnate

L’anno prossimo potrebbero partire i cantieri

Il 2023 sarà l’anno dell’assegnazione dei lavori per il raddoppio del ponte di Bisnate: dopo le ultime “correzioni” al progetto, che dovrebbero essere approvate entro l’anno in corso, già dai primi mesi del prossimo potrà essere aperta la gara per l’assegnazione dei lavori. L’opera rientra nel terzo lotto di riqualificazione della Paullese e prevede la realizzazione di un nuovo ponte della lunghezza complessiva di 1.593 metri circa, raddoppiando di fatto la carreggiata esistente oltre ai raccordi stradali in provincia di Cremona e Lodi, nei comuni di Spino d’Adda e di Zelo Buon Persico. Il nuovo viadotto avrà impalcato metallico, affiancato all’esistente che verrà sottoposto a manutenzione e consolidamento e continuerà ad essere utilizzato per il transito nel senso di marcia Cremona–Milano. Il ponte asburgico di Bisnate, oggi in disuso e non transitabile, verrà invece recuperato e utilizzato in entrambi i sensi di marcia come percorso per le utenze vulnerabili (pedoni e ciclisti) ed eventualmente ad alcuni mezzi agricoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA