VIZZOLO Torna nel suo Paese la salma del sindacalista investito e ucciso
Adil Belakhdim, il sindacalista di Vizzolo investito e ucciso da un camion

VIZZOLO Torna nel suo Paese la salma del sindacalista investito e ucciso

Il corpo di Adil Belakhdim partirà mercoledì alla volta del Marocco, dove verranno celebrati i funerali

A quasi due settimane dalla tragica morte avvenuta venerdì 18 giugno, nella giornata di domani, mercoledì 30 giugno, farà ritorno in Marocco la salma di Adil Belakhdim, il 37enne sindacalista di Vizzolo travolto da un camion a Biandrate nel Novarese mentre era in corso una manifestazione sindacale. In costante contatto con la moglie del 37enne, che attualmente si trova in Marocco con i due figli piccoli, stamattina la conferma è arrivata dal sindaco di Vizzolo Luisa Salvatori, nel cui Comune una decina di giorni fa si è tenuto un sit-in molto partecipato per ricordare il sindacalista del Si-Cobas residente con la famiglia nel paese alle porte di Melegnano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA