Vizzolo, paracadutista trovato morto a Piombino
Emanuele Vetere in una foto pubblicata sul suo profilo Facebook

Vizzolo, paracadutista trovato morto a Piombino

Emanuele Vetere, 31 anni, era un incursore del Col Moschin

Il paracadutista Emanuele Vetere, originario di Vizzolo Predabissi, è stato trovato morto sotto a un traliccio a Piombino. Il 31enne era un incursore del Col Moschin, battaglione d’assalto con base a Livorno, il suo corpo è stato trovato da un commilitone nella notte.

Secondo quanto trapelato finora, il paracadutista potrebbe essersi lanciato per hobby durante un’attività sportiva, non si trattava infatti di un’esercitazione. In particolare, i carabinieri stanno verificando se la morte del paracadutista sia avvenuta per il malfunzionamento del paracadute, oppure se si sia trattato di una caduta accidentale mentre stava raggiungendo la sommità del traliccio. I militari, inoltre, stanno cercando di capire se si sia trattato di “base jumping”, sport estremo che prevede il lancio con il paracadute da edifici, ponti e tralicci, senza paracadute d’emergenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA