Vidardo, quindicenne senza patente alla guida di un’auto piena di refurtiva e non assicurata
Parte della refurtiva sequestrata (Foto by Carabinieri)

Vidardo, quindicenne senza patente alla guida di un’auto piena di refurtiva e non assicurata

I carabinieri trovano nel bagagliaio merce di ogni tipo rubata a San Giuliano, intanto al Belfuggito di Sant’Angelo scattano altre tre espulsioni

Da un normale controllo per il rispetto delle normative anticontagio spuntano duemila euro di refurtiva appena sottratta. È successo in queste ore a Castiraga Vidardo, quando i carabinieri di Sant’Angelo hanno fermato un giovane residente a Pavia alla guida di un’auto. E qui è scattato il primo deferimento in stato di libertà visto che il ragazzo, già gravato da precedenti, ha solo 15 anni e non ha la patente. Sulla Seat Ibiza, priva d’assicurazione, era presente anche una 22enne, a sua volta già conosciuta, una 28enne e due 12enni, tutti conviventi. All’interno del mezzo però ecco spuntare ben 51 capi d’abbigliamento tra jeans, camicie e intimo, tre orologi, due trapani avvitatori, accessori per compressori, alimenti e prodotti per la casa. Il tutto, appena asportato in un centro commerciale di San Giuliano. La merce è stata restituita ai proprietari, mentre, oltre al reato di ricettazione, alle due donne, le uniche maggiorenni, è stato proposto il foglio di via da Castiraga Vidardo.

Nel corso dei controlli sul territorio, è stato deferito anche un 30enne residente a Sant’Angelo perché sorpreso alla guida con un tasso di alcool nel sangue pari a 1.26 g/l, oltre a risultare positivo agli accertamenti tossicologici svolti all’ospedale di Lodi.

A Cascina Belfuggito invece sono stati identificati tre soggetti rom, un 26enne, un 43enne e un 20enne a cui è stato notificato il provvedimento utile a lasciare il territorio nazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA