VACCINI L’hub di Vizzolo resterà un centro Covid almeno fino al 31 dicembre
L’accesso del centro vaccinale di Vizzolo, l’unico rimasto nel Sudmilano, resterà operativo fino a fine anno

VACCINI L’hub di Vizzolo resterà un centro Covid almeno fino al 31 dicembre

Dopo le richieste del sindaco è arrivata la rassicurazione della Regione

«Sarà attivo almeno sino a fine anno l’hub nel cuore del paese, che diventerà un punto di riferimento sia per le terze dosi anti-Covid sia per le vaccinazioni contro l’influenza, continueremo insomma a giocare un ruolo di primo piano nell’intero Sudmilano». Nella giornata di giovedì il sindaco di Vizzolo Luisa Salvatori ha fatto così il punto sul nuovo corso del centro vaccinale di via Verdi, l’unico rimasto nel territorio dopo la chiusura dell’hub di Novegro. «Per quanto ci riguarda, abbiamo messo a disposizione il palazzetto dello sport sino al 31 dicembre, almeno sino a fine anno proseguirà ad essere utilizzato come hub di riferimento per tutto il Sudmilano - sono state le sue parole in tarda mattinata -. Al momento non abbiamo informazioni ufficiali, ma a quanto ci risulta verrà utilizzato sia come centro anti-Covid sia in un prossimo futuro come centro antinfluenzale. Con le terze dosi al momento previste per una fascia ristretta della popolazione, nel primo caso l’attività dovrebbe progressivamente calare: per quanto riguarda invece le vaccinazioni antinfluenzali, sarebbero aperte all’intero Sudmilano e verrebbero svolte dai medici di medicina generale che si rendessero disponibili o in alternativa dal personale dell’Asst, come del resto avviene da ormai sei mesi sul fronte anti-Covid».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 1 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA