Usava droga, ma 25 anni fa: «Ora può avere un fucile»
Un cacciatore impegnato in una battuta nelle campagne (Foto by archivio)

Usava droga, ma 25 anni fa: «Ora può avere un fucile»

Il Tar di Milano accoglie il ricorso di un 40enne del Sudmilano che fu sanzionato a Lodi

Vuole la licenza di porto di fucile per uso sportivo ma il prefetto di Milano non glie la concede, perchè nel 1992 e nel 1994, quando non era ancora maggiorenne, le forze dell’ordine lo avevano sorpreso a fare uso di sostanze stupefacenti e perchè nel 1994 era stato denunciato alla procura della Repubblica per i Minorenni di Milano, per guida senza patente e senza targa e inoltre perchè nel 2000 aveva subito la sospensione della patente per guida contromano, con decreto del prefetto di Lodi, e nello stesso anno la patente gli era stata sospesa anche per eccesso di velocità .

Ora un quarantenne del Sudmilano ha impugnato il “no” della prefettura davanti al tribunale amministrativo regionale e ha avuto ragione, con sentenza che ha annullato il decreto prefettizio di respingimento della richiesta della licenza per il fucile. L’istanza, presentata dall’uomo nel 2018, dovrà quindi portare a un “sì” e il quarantenne potrà finalmente andare ad acquistare il suo fucile per il tiro al piattello.


© RIPRODUZIONE RISERVATA