Lodi, trovato morto in casa: secondo l’autopsia si è trattato di “cause naturali”
La polizia sotto il palazzo in cui si è consumata la tragedia

Lodi, trovato morto in casa: secondo l’autopsia si è trattato di “cause naturali”

La Procura ha voluto chiarire la causa del decesso

Si è tenuta questa mattina a Pavia l’autopsia su Matteo Buttaboni, il 52enne trovato senza vita dai vigili del fuoco lunedì pomeriggio nella sua abitazione di via Sant’Angelo a Lodi. Per la Procura si tratta di un atto dovuto. L’esito in ogni caso ha confermato che la morte dell’uomo è avvenuta per cause naturali. L’uomo abitava da solo e secondo i vicini conduceva una vita molto riservata. Agli inquirenti risulta avesse anche problemi cardiocircolatori. La morte risale probabilmente a giovedì o venerdì della scorsa settimana e non c’erano segni di lotta o di particolare disordine nella casa, che si trova al piano rialzato e vicino alla portineria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA