Tornano i prelievi al Centro civico di Tavazzano
Da sinistra Barbara Morandi, Francesco Morosini, Enrico Dusio e il vicesindaco Anna Pizzini

Tornano i prelievi al Centro civico di Tavazzano

Per accedere ai servizi sarà necessario il Green pass

Mercoledì riprende l’attività di prelievo al Centro civico Mascherpa di Tavazzano. Ad annunciarlo è il sindaco Francesco Morosini: «Il servizio sarà attivo il lunedì, mercoledì e giovedì dalle 7 alle 10 – dice – si tratta di una misura temporanea che durerà 5 mesi: ad aprile siamo fiduciosi di poter ripristinare la convenzione in essere con l’Asst di Lodi, sospesa a marzo 2020 a causa della pandemia, che ha visto lo spostamento degli infermieri su altre mansioni legate al Covid e a una non conformità documentale che stiamo provvedendo a risolvere. Confidiamo di risolvere questo problema burocratico entro marzo e che dalla primavera prossima gli infermieri dell’Asst siano a disposizione».

Il primo cittadino precisa l’iter di ingresso e la procedura di esame e refertazione: «All’arrivo al Centro è stato ripristinato da inizio mese un filtro iniziale, costituito da Barbara Morandi, che misura la temperatura, indirizza i pazienti e ritira e consegna le ricette. Gli infermieri effettuano il prelievo e il risultato è visibile sia sul fascicolo sanitario online sul sito della Regione, sia disponibile in loco la settimana successiva – spiega –. Il Green pass è richiesto per l’accesso all’ambulatorio per tutte le prestazioni sanitarie non salvavita».


© RIPRODUZIONE RISERVATA