TAVAZZANO Classi quasi vuote a Villavesco fra casi di positività e quarantene

TAVAZZANO Classi quasi vuote a Villavesco fra casi di positività e quarantene

Da metà settimana le presenze si sono ridotte in maniera drastica

Alcuni casi di positività e quarantene tra le maestre spaventano i genitori, con il risultato che le presenze a scuola vengono letteralmente decimate. Succede alla scuola dell’infanzia “Nencioni” di Villavesco (Tavazzano), dove da metà settimana le classi sono praticamente vuote: se mercoledì infatti gli scolari erano circa una quindicina, ieri il loro numero è sceso a dieci. Non è ancora noto, tuttavia, se queste assenze siano dovute a qualche positività al coronavirus tra i bambini oppure alla paura dei genitori: «Al momento noi siamo a conoscenza di un’insegnante positiva e altre due in quarantena, ma non siamo al corrente della situazione dei bambini – ha spiegato l’assessore ai servizi scolastici Erica Carelli – sono in costante contatto con il preside, e sto cercando di capire se questa situazione è frutto della paura dei genitori per la positività riscontrata nel corpo insegnante oppure se qualche bambino è effettivamente positivo».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 14 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA