Stalking ai vicini di condominio, condannati due pensionati di San Donato
Carabinieri della compagnia di San Donato

Stalking ai vicini di condominio, condannati due pensionati di San Donato

Dovranno anche risarcire 30mila euro: «Costretti a cambiare casa»

Due coniugi di 80 e di 76 anni di San Donato Milanese sono stati condannati a un anno di reclusione e a 30mila euro di risarcimento provvisionale dei danni per stalking “condominiale” nei confronti di vicini di casa, che dicono di essere stati anche costretti a cambiare appartamento per causa loro. Per il marito non è neppure prevista la sospensione condizionale della pena, dato che aveva precedenti. Vittima una coppia con figli che abitava al piano superiore e che sostiene di aver subito minacce, anche ai loro figli, e colpi con un bastone contro il soffitto e radio e tv ad alto volume di notte allo scopo di disturbarli intenzionalmente. La sentenza del tribunale di Milano subordina la “condizionale”, concedibile solo alla sola moglie, al risarcimento dei danni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA