Spunta un caso di West Nile anche a Zelo
Il sindaco di Zelo, Angelo Madonini, conferma il caso di West Nile in paese

Spunta un caso di West Nile anche a Zelo

Parte la disinfestazione, l’azione di bonifica non interesserà soltanto la zona di residenza del paziente

Un caso di West Nile anche a Zelo. La diffusione del virus trasmesso dalle zanzare Culex ha raggiunto anche l’Alto Lodigiano e dopo l’intervento di disinfestazione ordinato a Merlino, anche l’amministrazione zelasca ha deciso di ripetere le azioni di “dezanzarizzazione” e di “delarvizzazione”.

«Venerdì abbiamo ricevuto la comunicazione dell’autorità sanitaria in merito a un caso di West Nile a Zelo» spiega il sindaco Angelo Madonini. L’infezione ha colpito un residente, che abita in via Dante, l’arteria principale del Comune. «In conseguenza di ciò - aggiunge il vicesindaco Daniela Brocchieri - ci è stato consigliato di procedere alla disinfestazione, nell’arco di 200 metri, dal luogo di contagio. Alle 11 abbiamo avuto la comunicazione da parte dell’Asst di Lodi e alle 13 avevamo già attivato la ditta per la dezanzarizzazione. Noi avevamo già predisposto, ancor prima della segnalazione, l’intervento; a questo punto verrà anticipato e interesserà l’intero Comune».

L’azienda incaricata effettuerà l’operazione di bonifica, tra oggi e domani. «Finora a Zelo ci sono già state tre attività di disinfestazione dal 2 giugno e la quarta sarebbe stata calendarizzata il 27 agosto, ma l’abbiamo anticipata anche se si tratta di pochi giorni - sottolinea il sindaco Madonini -. Inoltre, con l’ausilio dell’ufficio tecnico, la settimana scorsa ho firmato un’ordinanza per definire la corretta manutenzione delle pertinenze e gli adeguati comportamenti da tenere presso le proprie proprietà, riguardanti ad esempio lo sfalcio dell’erba, l’eliminazione delle acque stagnanti, affinché si impedisca il proliferare delle zanzare. Non solo il Comune deve fare la sua parte, ma anche ai privati cittadini chiediamo di aiutarci, perché si espliciti un’azione di contenimento davvero efficace». L’ordinanza rappresenta uno strumento che permetterà, in caso di mancata ottemperanza, l’intervento della polizia locale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA