Spaccio, trentenne di Lodi viene arrestata a Pantelleria

Spaccio, trentenne di Lodi viene arrestata a Pantelleria

Nell’abitazione trovati 138 chili di droga, in manette altre due persone

Si recava in un’abitazione diroccata di Pantelleria, dove ormai si è stabilita da diverso tempo, senza alcun apparente motivo. E B.M., 30enne originaria di Lodi, non vi andava da sola, ma con altri due giovani del posto, B.F.A, 41 anni, e R.G., 28. Comportamenti e movimenti troppo sospetti, che hanno portato i carabinieri della stazione isolana a seguire il trio. E proprio nel casolare li hanno sorpresi, venendo a scoprire un giro di spaccio da 138 chilogrammi di hascisc già suddivisi in panetti, 1300 in tutto, e pronti per essere venduti tra isola e altre zone d’Italia. Un’insospettabile lodigiana quindi faceva parte del trio arrestato dai militari dell’Arma nei giorni scorsi. Durante l’irruzione dei carabinieri nell’unità immobiliare disabitata, i giovani hanno consegnato subito nove panetti di hascisc da circa un chilo e con un logo diverso, facente parte quindi di un carico ben più ampio. La perquisizione è così proseguita nell’abitazione della coppia, dove in alcuni trolley erano stati messi i 1300 panetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA