SORDIO Nuove prospettive occupazionali con il colosso Gls
L’inizio dei lavori, a luglio

SORDIO Nuove prospettive occupazionali con il colosso Gls

La società sta cercando lavoratori per la logistica

Con l’arrivo della Gls si aprono nuove prospettive sul fronte dell’occupazione, il colosso della logistica sta già cercando tre profili lavorativi da inserire nella realtà locale.

La Gls sta realizzando Il maxi-polo a Sordio, in una posizione strategica a ridosso di Tem, A1 e via Emilia: uno stabilimento grande in tutto 13.700 metri quadrati con tanto di magazzino e uffici amministrativi. «La conclusione è attesa per settembre, abbiamo già avuto una serie di incontri con i responsabili della Gls, contiamo di incontrarli nuovamente a marzo - dice il sindaco Salvatore Iesce -: lo stabilimento potrebbe aprire nuove prospettive lavorative per la popolazione locale». Si parla di un investimento pari a otto milioni di euro, attraverso il quale il futuro quartier generale sordiese sarà dotato di un elevato standard tecnologico e di automazione, elementi grazie ai quali potrà smistare più di 21mila colli l’ora.


© RIPRODUZIONE RISERVATA