Somaglia, svaligiato un negozio di vestiti per bambini
Nel negozio Tana dei Monelli c’erano circa 700 capi, i ladri ne hanno lasciati una trentina

Somaglia, svaligiato un negozio di vestiti per bambini

Rubati quasi tutti i capi d’abbigliamento, la titolare: «Io però non mi arrendo»

Hanno forzato la saracinesca e la porta d’ingresso. E poi è partita la razzia di capi d’abbigliamento per i più piccoli. Il furto è andato a segno alla Tana dei Monelli di Somaglia, che ora rimarrà chiusa per diverso tempo. L’episodio si è verificato nella notte tra mercoledì e giovedì nel negozio di via Matteotti, a due passi dal palazzo comunale, intorno alle 3.30, quando ignoti sono penetrati nell’attività commerciale caricando poi tutto su un furgone. Ad essere subito avvisata la titolare Monia Comizzoli: «Sono stata svegliata dalla chiamata dei carabinieri intorno alle 4.30 e sono partita subito da Pontenure dove vivo – racconta la responsabile, che aveva aperto il negozio a Somaglia a settembre 2020 per rimanere vicina ai genitori -. Quando sono arrivata mi sono trovata tutti gli scaffali a muro vuoti. Avevo almeno 700 capi, me ne avranno lasciati forse 30». Comizzoli però non ha nessuna intenzione di farsi abbattere: «Io di certo non mollo».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 26 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA