SI PARTE VENERDI’ 19 NOVEMBRE Lodi al voto nella primavera del 2022: «il Cittadino» torna ad ascoltare i quartieri
Lodi, un’edicola

SI PARTE VENERDI’ 19 NOVEMBRE Lodi al voto nella primavera del 2022: «il Cittadino» torna ad ascoltare i quartieri

Tutti i venerdì sul giornale due pagine speciali dedicate alla città e ai suoi abitanti, da realizzare insieme ai lettori: ecco il calendario delle prime uscite

Scarpe comode, pronti a camminare in lungo e in largo per la città. Per scoprire l’anima degli storici quartieri e quella delle nuove zone residenziali sorte negli anni, per incontrare chi ci vive e ci lavora. Ascoltare racconti di vita vissuta, comprendere i disagi generati da problemi appena sorti o presenti da anni.

«Il Cittadino» torna nei quartieri di Lodi e si mette a disposizione dei residenti per raccogliere segnalazioni ed essere strumento di servizio per dare voce ai piccoli e grandi problemi di ogni giorno. Perché, come ha detto Papa Francesco ai giornalisti, nel messaggio per la 55esima edizione della Giornata delle Comunicazioni sociali, «per poter raccontare la verità della vita che si fa storia è necessario uscire dalla comoda presunzione del già saputo e mettersi in movimento, andare a vedere, stare con le persone, ascoltarle, raccogliere le suggestioni della realtà, che sempre ci sorprenderà in qualche suo aspetto». Insomma «consumare la suola delle scarpe» e stare a contatto con le persone; una modalità di lavoro che da sempre caratterizza «Il Cittadino» sul territorio. E che oggi si concretizza in una nuova iniziativa, in partenza la prossima settimana.

Dieci le tappe già fissate sul calendario per tornare ad ascoltare la viva voce dei residenti e di chi lavora nelle zone della città, in un viaggio pensato in vista del voto per il sindaco a Lodi città, in agenda per il 2022. Ogni venerdì su «Il Cittadino», a partire dal 19 novembre, ci saranno due pagine con inchieste, approfondimenti e la voce di chi vive e lavora in città, frutto del viaggio nei quartieri dei nostri giornalisti effettuato il giorno precedente.

Il calendario

Si parte da San Fereolo, lungo l’asse di viale Pavia, per un tour tra la stazione e la nuova Coop (in pubblicazione il 19 novembre), si va Torretta, per capire cosa rimane del quartiere intorno a piazza Sommariva (26 novembre), e poi nell’Oltreadda (3 dicembre), tra punti di aggregazione oggi fantasma, come la piscina Ferrabini e la cattedrale vegetale, e le attività che resistono. E ancora il 10 dicembre appuntamento con il racconto su Campo di Marte, il 17 sulla prima tappa a San Bernardo (tutt’intorno alla parrocchia), mentre il 24 dicembre il viaggio si concentrerà sulla seconda tappa nel quartiere, lungo l’asse di viale Rimembranze. Il 31 dicembre invece si parlerà dell’Albarola, scoprendo la zona intorno a viale Papa Giovanni XXIII, mentre il 7 gennaio 2022 si percorreranno in edicola le strade intorno all’ex centro commerciale My Lodi, compreso il parco dell’Albarola, teatro in questi anni di una convivenza a volte difficile e anche dell’introduzione di nuove regole. Il 14 gennaio Il Cittadino racconterà la zona intorno alla piazza don Savarè e il lungo Adda, per provare a capire quali sono i problemi e le difficoltà, mentre il 21 gennaio si svelerà San Grato, la convivenza tra case e industrie, che caratterizza la zona. L’appuntamento è nei quartieri e, come sempre, in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA