Sfida alla crisi, nella Bassa apre un pub
Giovani in un pub (Foto by archivio)

Sfida alla crisi, nella Bassa apre un pub

Lo storico locale di Codogno rinasce in via Mantova a Casale

Un altro segnale di ripartenza in città: mercoledì a Casale aprirà i battenti una nuova attività. In tempi difficili per pubblici esercizi, bar, negozi e ristoranti, un nuovo locale è di certo un indicatore che fa ben sperare. E a maggior ragione quando ad aprire è un nome storico nella bassa: si tratta infatti del Black Water, il pub di Codogno che dagli anni Novanta al nuovo millennio si era distinto come pub di riferimento per migliaia di giovani. Dopo 5 anni di stop, il Black riapre domani sera, mercoledì 5 agosto alle 21.30, in viale Mantova al civico 56, con l’inaugurazione ufficiale organizzato dal titolare Michele Venturelli.

«Io ho sempre investito nel lavoro, è importante – spiega -: ho scelto Casale perché è città di riferimento per la movida, in particolare lungo l’asse di viale Cappuccini, largo Casali: rispetto al Black che tutti ricordano, lo stile del nuovo locale sarà più “elegante”, l’offerta sarà ampia, 40 tipi di birra, aperitivi, cucina; ho scelto di aprire lungo viale Mantova perché è periferico, non disturbo e c’è parcheggio», conclude. Sarà dunque un Black 2.0. La nuova attività si inserisce in un quadro commerciale già vivace: basti pensare ai numerosi locali del centro, ricco di bar ma anche di negozi di abbigliamento, pelletterie, scarpe, acconciature, oggetti per la casa, macellerie, estetiste, trattorie, ristoranti, pizzerie, gelateria, edicole, negozi per animali, colorifici, copisterie- oggetti per l’ufficio, ma anche a quelli sorti nel quartiere verso Ospedaletto dove hanno sede locali, ferramenta, bar-pasticceria. Anche lungo la Mantovana però hanno cominciato ad affacciarsi diverse attività, dalla ferramenta, alla pizzeria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA