Senna, da oggi i parenti possono visitare gli ospiti anziani
La casa di riposo di Senna Lodigiana, dove da oggi è possibile la visita dei parenti in presenze: con tutte le cautele

Senna, da oggi i parenti possono visitare gli ospiti anziani

Per ogni ricoverato due familiari a settimana per 15 minuti: occorre prenotare

Si apre uno spiraglio per gli ospiti della Rsa della Fondazione Senatore Grossi-Franzini Onlus di Senna. Da oggi, infatti, possono riprendere le visite dei parenti in presenza. Dallo scorso 24 marzo la struttura è tornata ad essere “Covid free”, ovvero nessuno degli ospiti è positivo. Pertanto la dirigenza ha ritenuto «opportuno e indispensabile riprendere con le visite, soprattutto in occasione della Santa Pasqua», si legge nella lettera indirizzata alle famiglie, in cui viene anche spiegato: «Pur se la Regione Lombardia ha sostanzialmente ribadito la chiusura delle visite dei familiari agli ospiti delle Rsa, ha incluso, quale motivazione eccezionale, per consentire la visita, anche quella per “rischio di scompenso psichico”. Nelle disposizioni viene inoltre indicato come sia da favorire il sistema attraverso vetrate o altre soluzioni strutturali mantenendo il familiare sostanzialmente all’esterno della Rsa, intesa come area frequentata dagli ospiti. Esiste peraltro una circolare ministeriale, indirizzata alle regioni, (e sulla quale Regione Lombardia non si è pronunciata) che fornisce disposizioni per l’accesso dei visitatori a strutture residenziali e sociosanitarie, così come ribadito nel Rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità del 16.03.2021».


© RIPRODUZIONE RISERVATA