Sbarre abbassate sul passato: nel Lodigiano ancora 15 passaggi a livello
Nel Lodigiano e immediate vicinanze sono ancora una quindicina i passaggi a livello attivi

Sbarre abbassate sul passato: nel Lodigiano ancora 15 passaggi a livello

Sono quasi tutti sulla linea Codogno-Pavia. Un’inchiesta speciale sul Cittadino di lunedì 31 agosto

Sono quindici i passaggi a livello da Miradolo Terme a Maleo, tutti sulla linea ferroviaria a binario unico Pavia – Cremona tranne uno, al confine tra Casalpusterlengo e Terranova Passerini, al servizio del raccordo merci per il polo industriale ex Gulf e utilizzato raramente da treni brevi e che viaggiano “a vista”. Che siano un elemento di criticità sono tutti d’accordo, a partire dai macchinisti, ma l’eliminazione degli attraversamenti a raso tra viabilità e ferrovia è da sempre un intervento molto costoso e la burocrazia con i suoi tempi non aiuta. Solo le nuove linee ad alta velocità sono nate escludendo i passaggi a livello, che invece esistono fin dalla nascita delle ferrovie. Sul “Cittadino” di domani, lunedì 31 agosto, uno speciale sugli attraversamenti ferroviari a rischio nel territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA