SASSI IN AUTOSTRADA Processato per direttissima, confermato l’arresto del 22enne
Gli mentre fermano il 22enne egiziano

SASSI IN AUTOSTRADA Processato per direttissima, confermato l’arresto del 22enne

Per ora l’unico reato contestato è la resistenza a pubblico ufficiale.

Va in carcere il 22enne egiziano protagonista del lancio di sassi contro le auto in autostrada A1 venerdì mattina all’altezza di Borghetto. È stato confermato dal giudice del Tribunale di Lodi l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale, per ora l’unico reato che gli è stato contestato in attesa degli approfondimenti in merito alle ipotesi di tentato omicidio e violenza privata.

Il giovane egiziano si è presentato davanti il giudice per la direttissima attorno alle 10 questa mattina, dopo aver trascorso la notte in una cella di sicurezza in questura a Lodi. Il Tribunale ha confermato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

Ecco il racconto di quanto è accaduto ieri:

https://www.ilcittadino.it/stories/Cronaca/video-la-cattura-delluomo-che-ha-lanciato-i-sassi-sulla-a1_78950_96/


© RIPRODUZIONE RISERVATA