SANTO STEFANO L’ex sindaco punta a risarcire le vittime
Lodi, il tribunale (archivio)

SANTO STEFANO L’ex sindaco punta a risarcire le vittime

Massimiliano Lodigiani a processo per fatti accaduti tra il 2004 e il maggio del 2019

Trattative in corso per i risarcimenti a diverse potenziali persone offese: l’ex sindaco di Santo Stefano Massimiliano Lodigiani ha ottenuto dal gup di Lodi un nuovo, e ultimo, rinvio dell’udienza che lo vede imputato di nove ipotesi di reato per fatti accaduti tra il 2004 e il maggio del 2019, quando era alla guida del municipio. L’ex sindaco, assistito dall’avvocato milanese Adriano Bazzoni, punta all’attenuante di legge del risarcimento del danno o quantomeno al riconoscimento di una fattiva resipiscenza, in vista della richiesta di rito alternativo, con sconto di un terzo della possibile pena, che formalizzerà solo all’udienza del prossimo 3 febbraio, quando potrebbe già arrivare il verdetto. Prima di allora ci sarà un ultimo contatto con la Procura di Lodi per valutare un “patteggiamento allargato”. «Non è emerso nessun arricchimento personale», sottolinea la difesa.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 21 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA