SANT’ANGELO Spuntano refurtiva e droga nell’ultimo blitz a Belfuggito
Il sottotetto con la refurtiva e la droga recuperate dai carabinieri

SANT’ANGELO Spuntano refurtiva e droga nell’ultimo blitz a Belfuggito

Merce rubata per 100mila euro di valore e sei chili di stupefacenti trovati dai carabinieri nel sottotetto di un fabbricato abbandonato

Ennesimo blitz a Cascina Belfuggito. Si doveva inizialmente rimuovere un furgone senza copertura assicurativa, ma i carabinieri della stazione locale, notando un fabbricato disabitato ma stranamente aperto, hanno rinvenuto anche ben 100 mila euro di refurtiva e oltre 6 chilogrammi di droga. È successo nel pomeriggio di ieri. I militari come detto si sono insospettiti per le porte aperte della struttura. Entrati, nel sottotetto hanno rinvenuto tutto il materiale occultato.

Tra questo, anche la strumentazione sottratta in un’abitazione a San Colombano il 9 ottobre consistente in sette chitarre elettriche di pregio, due casse acustiche e un basso Gibson. Oltre a ciò, è stato rinvenuto anche un pc per manutenzione veicoli, un trapano e una smerigliatrice, spariti invece il 20 ottobre in provincia di Pavia. Alla lista, infine, si aggiungono tre motoseghe, due seghe taglia pavimenti e una cinquantina di bottiglie di superalcolici: tutti proventi di furti di cui si stanno cercando i proprietari (mentre chitarre e pc verranno restituiti ai legittimi proprietari). Una refurtiva dal valore imponente, 100 mila euro, a cui si aggiunge però anche lo stupefacente, contenuto in sei contenitori di vetro da 230 grammi l’uno e in due scatole di cartone, 1 chilo e mezzo e 3 chili e mezzo l’uno. La marijuana, se venduta, avrebbe portato nelle casse degli spacciatori 45 mila euro. Ora per i militari dell’Arma, in collaborazione con la Procura della Repubblica di Lodi, il compito di dare un volto a malviventi e spacciatori .


© RIPRODUZIONE RISERVATA