SANT’ANGELO Pilota, spuntano i topi tra i rifiuti: venerdì l’intervento dell’azienda Cem
Il cumulo di rifiuti con il roditore intento a nutrirsi in pieno giorno

SANT’ANGELO Pilota, spuntano i topi tra i rifiuti: venerdì l’intervento dell’azienda Cem

Le foto dei roditori in mezzo al quartiere hanno subito fatto il giro dei “social”

Dai rifiuti ammassati spunta un topo, il Comune di Sant’Angelo interviene con Cem e annuncia nuovi controlli. E non era la prima volta quando giovedì pomeriggio nel quartiere Pilota, nella zona di via Fermi, dei residenti si sono trovati di fronte un topo intento a pasteggiare tra le cataste di rifiuti. Subito le foto scattate sono circolate tra i vari canali comunicativi della città, andando quindi a testimoniare una volta di più la situazione di degrado, disagio e criticità. La risposta dell’amministrazione comunale però non si è fatta attendere. Ieri mattina gli incaricati di Cem Ambiente hanno ripulito tutto il dedalo di vie comprendenti via Fermi, via Cristoforo Colombo e via Leonardo Da Vinci, andando quindi a bonificare l’area dopo l’attesa e le tante richieste dei residenti. «Per quanto riguarda la derattizzazione, l’appalto in corso riguarda gli immobili comunali e non tutte le aree pubbliche – ricordano congiuntamente il vicesindaco Antonio Lucini e l’assessore alla Sicurezza Domenico Beccaria -. Cem questa mattina (ieri, ndr) è intervenuta su nostra richiesta per la rimozione dei rifiuti». Un’azione che non si ferma però qui.

«Settimana prossima ci incontreremo con i referenti della stessa Cem per fare il punto della situazione – proseguono Lucini e Beccaria -. Riteniamo indispensabile promuovere una campagna incisiva per l’informazione e la sensibilizzazione da parte degli utenti, particolarmente per quelli residenti nei pressi delle aree critiche, e sarà fondamentale anche il supporto della polizia locale». Da qui la decisione di andare a formare un gruppo operativo, composto da addetti dell’ufficio patrimonio e da agenti della stessa polizia locale, che si occuperà costantemente di controllo e di pizzicare i trasgressori. «Auspichiamo inoltre il rispetto degli orari per il conferimento dei rifiuti, soprattutto durante la “stagione calda”. I rifiuti vanno esposti tra le ore 20 e le 6 del mattino» concludono. Residenti che, notata la pulizia, si riservano però di attendere l’evolversi della situazione prima di plaudire all’azione messa in atto. Anche perché qualcuno ha già lasciato ieri altri rifiuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA