SANT’ANGELO L’anno scolastico inizierà in sicurezza
La scuola media Cabrini

SANT’ANGELO L’anno scolastico inizierà in sicurezza

In dirittura d’arrivo il confronto tra amministrazione e dirigenti degli istituti

Settembre si sta avvicinando, e con esso il suono della prima campanella. A Sant’Angelo sono in corso gli ultimi preparativi per ricominciare la scuola in piena sicurezza. L’assessore Luisella Pellegrini si è incontrata nuovamente con i dirigenti scolastici Enrico Pallotta e Annalisa Fattori, rispettivamente dell’istituto comprensivo Collodi e del comprensivo Morzenti, per fare il punto della situazione e delineare, ognuno per le proprie competenze, un primo step del piano generale di rientro in ottemperanza delle norme Covid, partendo dall’organizzazione del servizio mensa.

«La collaborazione con i dirigenti si è sempre rivelata costruttiva - spiega Pellegrini -, nonostante la situazione sanitaria difficile che ha richiesto un’attenzione sinergica e costante. Durante l’anno scolastico c’è stato uno scambio di informazioni ed aggiornamenti continui per offrire affidabilità e fiducia alle famiglie che hanno vissuto momenti difficili. Abbiamo prestato particolare attenzione alle sedi dislocate della scuola primaria Collodi, e agli alunni più fragili e diversamente abili. La scuola, l’attenzione agli alunni diversamente abili e alla famiglia rappresentano una priorità per questa amministrazione e per me personalmente, come assessore all’istruzione e alla cultura in quota Lega».

L’amministrazione ha chiarito che il servizio di trasporto scolastico sarà garantito per gli alunni delle frazioni e gestito dall’Azienda servizi comunali, e sarà effettivo sin dal primo giorno di scuola. Per ora non sarà attivato, invece, il servizio di pre-scuola, solitamente affidato all’Azienda: «Per ora non lo attiveremo per problemi legati alle normative dettate dall’emergenza sanitaria, ma nelle prime settimane terremo monitorata questa esigenza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA