SANT’ANGELO La vertenza Protec approda in Parlamento GUARDA IL VIDEO
Sant'Angelo: gli striscioni ai cancelli della Protec

SANT’ANGELO La vertenza Protec approda in Parlamento GUARDA IL VIDEO

L’onorevole Barzotti denuncia alla Camera la chiusura della fabbrica

La vertenza Protec di Sant’Angelo Lodigiano approda in Parlamento, su iniziativa di Valentina Barzotti, deputato 5 Stelle. «Dal punto di vista lavorativo questo governo ha fatto davvero di tutto per cercare di preservare i posti di lavoro e per contenere l’impatto della pandemia - ha dichiarato nel suo intervento l’onorevole Barzotti durante il suo intervento alla Camera -. Tra le misure prese c’è sempre stata la cassa integrazione per Covid e abbiamo il blocco dei licenziamenti che è stato prorogato sino al marzo 2021. Proprio per tutti questi sforzi messi in atto mi dispiace vedere che nel lodigiano l’azienda Protec decida invece di chiudere lasciando a casa 28 lavoratori. La chiusura dello stabilimento produttivo è l’ennesima ferita per il nostro territorio già ampiamente provato dalla pandemia e che sta faticosamente cercando di riprendersi».

«Il mio intervento - ha aggiunto - vuole essere un richiamo alla responsabilità e al dialogo perché questa azienda a maggio agiva in una prospettiva di continuità aziendale e quindi è davvero incomprensibile come da un giorno all’altro si decida di lasciare un territorio in tutte le sue difficoltà. Non è questo il momento di lasciare. Il richiamo è anche alla correttezza in quanto la proprietà ha letteralmente sgomberato i locali durante il ponte dell’Immacolata ed in piena trattativa sindacale. Il 18 gennaio si chiude questa fase amministrativa e mi auguro che i prossimi incontri previsti il 15 ed il 18 gennaio possano essere produttivi per trovare un accordo volto a preservare il lavoro e l’occupazione».

I lavoratori e i sindacalisti Cgil sotto la prefettura

I lavoratori e i sindacalisti Cgil sotto la prefettura

La vertenza appare però senza sbocchi: a Sant’Angelo Lodigiano molto difficilmente ripartirà la produzione (i macchinari sono stati spostati).


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 14 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA