SANT’ANGELO Aggredito autista bus
Un autobus (archivio)

SANT’ANGELO Aggredito autista bus

Nuovo inquietante episodio in via XX Settembre

Ha solo provato a ricordare ai ragazzi che sul bus va indossata correttamente la mascherina. E si è ritrovato insultato e aggredito e senza più il portafoglio, mentre il mezzo, ancora una volta, è stato preso a calci. Ancora attimi di terrore su un pullman in viaggio a Sant’Angelo Lodigiano, ancora una volta per mano di un gruppo di giovanissimi, saliti sul mezzo a Villanterio e scesi in via XX Settembre a Sant’Angelo, dove si sono dati alla fuga. Qui, scosso e provato, l’autista è stato soccorso da un collega, Giuseppe Iamundo, anche rappresentante sindacale della segretaria provinciale Faisa Cisal.

L’ennesimo episodio ad alta tensione – dopo quello del novembre scorso, quando due controllori erano stati circondati e minacciati sempre da un gruppo di giovanissimi a Sant’Angelo – risale al tardo pomeriggio di giovedì, tra le 17.10 e le 17.30.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 9 e domenica 10 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA