San Martino, barriera per i binari
Tra San Martino in strada e Lodi una barriera a protezione dei binari

San Martino, barriera per i binari

Una recinzione separa per sicurezza la ferrovia dalla pista ciclabile

Una recinzione per aumentare la sicurezza lungo la ferrovia che corre tra Lodi e San Martino: a renderlo noto è l’ufficio stampa di Ferrovie dello Stato italiane (Fsi). Ente responsabile dell’operazione è Rfi (Rete ferroviaria italiana, società del gruppo Fsi): i lavori di messa in sicurezza avranno un costo complessivo compreso tra i 100 e i 150mila euro. L’operazione, partita la settimana scorsa, terminerà nell’ultima settimana del mese di luglio (sempre secondo quanto comunicato da RFI). Proprio a margine del percorso ciclopedonale che da via Piermarini porta fino al centro di San Martino in Strada, è iniziata negli scorsi giorni la fase di cantierizzazione, con la posa delle fondamenta della struttura divisoria. Sono stati in molti a notare i lavori, dato che il percorso è uno dei preferiti dai runner lodigiani e dagli amanti della bicicletta, che con la bella stagione - e la fine del lockdown - hanno ripreso a frequentare la campagna lodigiana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA