SAN GIULIANO Perquisita la sede della Gls

SAN GIULIANO Perquisita la sede della Gls

La Procura di Milano sta indagando per una presunta frode fiscale

Perquisizioni a San Giuliano negli uffici di Gls, uno dei principali gruppi per le spedizioni, nell’ambito di un’inchiesta per frode fiscale svolta dalla Procura di Milano. Sarebbero indagati le società Gls Italy Spa e Gls Enetrprise, nonché cinque loro procuratori e un commercialista per dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti. Sotto la lente d’ingrandimento le “esternalizzazioni” di servizi a cooperative. Da qui le verifiche presso la società YouLog nelle sedi di Vimercate e Pero. L’inchiesta, coordinata dal Pubblico ministero Paolo Storari, vuole verificare se il gruppo Gls abbia utilizzato in modo “distorto e strumentale” alcune cooperative a vita breve rappresentate da prestanome che «dissimulano somministrazioni irregolari di manodopera a favore di committenti più o meno conniventi, massimizzando guadagni illeciti in virtù del mancato pagamento delle imposte dirette ed indirette, delle ritenute da lavoro dipendente e dei contributi previdenziali ed assicurativi». Gls, che fa parte delle Poste britanniche, in una nota ha confermato le perquisizioni e ha spiegato di aver «offerto la più ampia collaborazione fornendo tutti i documenti e le informazioni richieste», «consapevole della correttezza del proprio operato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA