SAN GIULIANO Cibi freddi e altre mancanze nelle mense scolastiche,  multa di 6500 euro alla Dussmann
I bambini della primaria di San Giuliano in classe con il “lunch box” (archivio)

SAN GIULIANO Cibi freddi e altre mancanze nelle mense scolastiche,

multa di 6500 euro alla Dussmann

I numerosi sopralluoghi hanno messo in evidenza le carenze nel servizio di refezione

Personale privo di mascherina, pietanze fredde, pulizia carente, derrate alimentari non conformi: sono alcune delle inadempienze rilevate in settembre nei refettori scolastici per le quali il Comune di San Giuliano ha elevato una multa di circa 6.500 euro nei confronti della ditta Dussmann Service.

Gli “errori” commessi dalla società che ha in appalto il servizio sono stati riscontrati nel corso dei continui sopralluoghi che vengono condotti dalla figura esterna incaricata dall’ente stesso a effettuare il controllo di qualità. Il traguardo è in particolare quello di accertare il rispetto degli standard previsti nel capitolato di appalto.

Nel novero degli “errori” rilevati sono stati segnalati anche casi legati alla carenza di figure professionali, oltre alla variazione del menù giornaliero non concordata e alla non conformità nella preparazione di un’insalata mista. Singole situazioni che nell’insieme hanno portato alla somma che la ditta a questo punto dovrà corrispondere all’ente.

I riflettori continuano dunque a essere puntati sui pranzi dei bambini di materne ed elementari che quest’anno stanno continuando a mangiare sui banchi di scuola nei “lunch box” che sono stati introdotti nell’anno scolastica 2020/2021 quando i plessi del territorio sono stati adeguati ai protocolli sul distanziamento. Misure a seguito delle quali è stato ricavato un numero aggiuntivo di aule utilizzando gli spazi un tempo adibiti alle mense.

Proprio al fine di evitare che nel corso della distribuzione dei pasti i cibi si freddassero, nei mesi scorsi il Comune aveva chiesto alla Dussmann di dotarsi di dispositivi scaldavivande da usare negli immobili scolastici con dimensioni più elevate.

Se dunque nel territorio confinante di San Donato negli ultimi mesi il Comune ha comminato sanzioni alla Elior Ristorazione per oltre 15mila euro, l’importo è consistente anche a San Giuliano soprattutto se si tiene conto che l’elenco di inadempienze è riferito al solo mese in cui hanno riaperto le scuole.


© RIPRODUZIONE RISERVATA