San Giuliano, banco di mascherine nel mercato degli alimentari: era abusivo
Una fabbrica di mascherine (Foto by archivio)

San Giuliano, banco di mascherine nel mercato degli alimentari: era abusivo

Sanzione di tremila euro per un ambulante milanese

Venditore abusivo di mascherine “pizzicato” dagli agenti della polizia locale al mercato settimanale di Campoverde a San Giuliano Milanese. Per un 43enne egiziano è scattato l’ordine di allontanamento dal territorio comunale ed stata staccata la maxi sanzione da 3mila euro con il sequestro di tutta la merce. L’ambulante è rimasto impigliato nella rete dei controlli svolti nella giornata di sabato per verificare l’osservanza di utenti e ambulanti dei vigenti provvedimenti governativi per limitare il rischio di contagio. Il personale della polizia locale ha subito notato la presenza di un soggetto non autorizzato alla vendita, limitata ai soli generi alimentari, negli spazi della via. Da qui il fermo e l’identificazione in un commerciante residente a Milano. Con sé aveva 50 mascherine protettive, equamente suddivise ffp2 e chirurgiche, che erano state poste in vendita senza autorizzazione. Inoltre, non è stato possibile stabilirne la provenienza. Per questi motivi il 43enne ambulante veniva sanzionato per la violazione commerciale. Contestualmente gli agenti hanno proceduto al sequestro di tutta la merce e spiccato un ordine di allontanamento dal territorio, contestandogli l’ingiustificata presenza a San Giuliano a seguito della violazione del decreto del presidente del consiglio dei ministri per gli spostamenti tra comuni diversi da quello di residenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA