SAN DONATO Siringhe abbandonate sul tetto della stazione
Lo scempio di San Donato

SAN DONATO Siringhe abbandonate sul tetto della stazione

La denuncia del candidato del centrodestra Massera

«Sul tetto della stazione una quantità di siringhe abbandonate e una grave situazione di carattere igienico-sanitario: il Comune e le autorità preposte intervengano quanto prima».

Il caso viene sollevato dal candidato sindaco di centrodestra Guido Massera, il quale spiega che il sopralluogo, che ha effettuato personalmente, si è tenuto lunedì mattina presto in quanto nella giornata di sabato erano stati avvertiti dei rumori, provenenti proprio dalla copertura dello scalo collocato nel Quartiere Affari, che hanno allertato alcuni cittadini della zona. Dalle verifiche, fa presente il candidato, è emerso che «qualcuno ha persino creato una capanna tra cumuli di sporcizia e chiari segnali che nell’area in questione, che si raggiunge con qualche fatica attraverso la collinetta, si è creato un preoccupante viavai di sbandati. Personaggi - sottolinea - che probabilmente approfittano di una zona che è totalmente carente di presidio dove la massiccia vegetazione incolta oscura la visibilità».

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA