San Donato, i bus degli studenti sono pieni e gli autisti saltano le fermate
Studenti ammassati anche a ridosso delle portiere

San Donato, i bus degli studenti sono pieni e gli autisti saltano le fermate

Disagi quotidiani nel Sudmilano, e anche nel Lodigiano le cose non vanno bene

Da quando sono ricominciate le lezioni scolastiche, sono molti i giovani che tentano di salire sulla linea ATM 130 che dalla fermata della metropolitana di San Donato Milanese viaggia in direzione di San Giuliano. Tra le segnalazioni arrivate alla redazione del Cittadino, quella di una mamma che accompagna la figlia alla fermata dell’autobus di San Giuliano e che, alle 7 e 20 di ogni mattina, assiste alla stessa scena: ragazzi ammassati sui mezzi che lamentano la mancanza di un posto a sedere ma che non possono altro che rassegnarsi per non dover andare a scuola a piedi. A San Donato, davanti all’Omnicomprensivo, raggiunto da duemila studenti ogni giorno, un ragazzo racconta: “La situazione è sempre la stessa, se viaggi in direzione della metropolitana di San Donato i mezzi sono affollati ma per fortuna si trova un posto a sedere, i problemi nascono per i ragazzi che viaggiano in direzione opposta, verso San Giuliano, da quando è iniziata la scuola i mezzi sono sempre pieni”. Problemi anche per il bus che va a San Zenone, raccontano. E alle 13 e 07 la linea 130 arriva davanti all’Omnicomprensivo già stracolma di studenti, molti di questi ammassati contro le porte. Il conducente, infatti, non si ferma, e a questo i ragazzi sono già abituati. E continuano le segnalazioni di disservizi dei pullman anche nel Lodigiano.

Leggi l’approfondimento sul Cittadino di Lodi in edicola oggi 23 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA