SAN DONATO Dipendente Atm aggredito senza motivo al terminal dal “branco”

SAN DONATO Dipendente Atm aggredito senza motivo al terminal dal “branco”

Cinque ragazzi venerdì notte lo hanno preso a calci e pugni

Aggredito senza motivo mentre sta chiudendo la scala mobile della metropolitana di San Donato. Brutta avventura nella notte tra venerdì e sabato per un dipendente Atm, con i sindacati che hanno proclamato due ore di sciopero per chiedere maggiore sicurezza. In base a una prima ricostruzione dei fatti, mentre stava chiudendo la scala mobile esterna della metropolitana di San Donato, l’addetto Atm è stato aggredito da cinque ragazzi, che l’hanno colpito senza motivo con calci e pugni: l’uomo è stato quindi trasportato in ospedale, dove gli sono stati diagnosticati dieci giorni di prognosi a causa delle ferite subite in varie parti del corpo. Nel frattempo gli aggressori si sono allontanati prendendo l’ultima metropolitana della linea gialla, ma sono stati comunque identificati grazie alle immagini delle telecamere. Proprio in seguito all’aggressione avvenuta a San Donato, dalle 11 alle 13 di lunedì le sigle sindacali hanno proclamato due ore di sciopero del personale Atm per chiedere maggiore sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA