San Colombano prepara il ritorno della festa dell’uva a settembre
La folla in collina per la festa dell’uva del 2019

San Colombano prepara il ritorno della festa dell’uva a settembre

Dopo la rinuncia alla Notte Bianca un cartellone ricco di manifestazioni in agosto

Già passata la delusione della rinuncia alla Notte Bianca di San Colombano, Pro Loco e bar della piazza propongono un cartellone di piano bar per tutti i venerdì di agosto e per Ferragosto. Ma gli occhi di tutti sono puntati sul programma di settembre e soprattutto sulla Festa dell’Uva la quarta domenica di settembre: «Per ora la Festa dell’Uva è confermata e stiamo lavorando a un programma di iniziative per tutti i fine settimane di settembre», rassicura Diego Rossi, presidente Pro Loco San Colombano. Rimane sullo sfondo l’incognita dell’evoluzione della pandemia. Il 24 luglio a San Colombano era prevista la Notte Bianca, ma gli organizzatori hanno deciso di rinunciarvi dopo un lungo confronto con associazione commercianti e amministrazione comunale. «Nel territorio sarebbe stata l’unica Notte Bianca, e c’era il rischio concreto di richiamare un afflusso di pubblico troppo importante da gestire con le norme anti-assembramento, quindi si è deciso tutti insieme di abbandonare l’idea», dice Diego Rossi. È arrivato però subito il programma di piano bar di agosto, 4 venerdì sera per tutto il mese e ferragosto, sempre a partire dalle 21, in compagnia della musica per l’Estate in piazza organizzata e pagata da Pro Loco e bar della piazza insieme. L’attesa di tutti però è per il Settembre Banino. «Stiamo lavorando a un programma che preveda eventi tutti i week end, e soprattutto siamo concentrati sulla Festa dell’Uva – conferma Diego Rossi -. Sicuramente sarà una festa diversa da quelle tradizionali, con uno sforzo organizzativo enorme per garantire accessi contingentati e il distanziamento una volta nel perimetro della Festa. Ci sarà personale in più rispetto al passato, e ci saranno variazioni sull’impianto tradizionale, ma l’obiettivo è fare la Festa. Rimane su tutto il programma l’incognita legata all’andamento dell’epidemia e alle eventuali restrizioni che dovessero essere decise, ma stiamo lavorando per riportare gli eventi a San Colombano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA