San Colombano, il calendario della raccolta dei rifiuti non passa il test
Rifiuti esposti in collina nel primo giorno del nuovo calendario della differenziata

San Colombano, il calendario della raccolta dei rifiuti non passa il test

Polemiche con il Comune in collina sul ritiro della differenziata

Secco, umido, vetro e lattine, vegetale: la raccolta rifiuti porta a porta ieri a San Colombano è stata quasi un terno al lotto, con diverse tipologie esposte (e non raccolte) fuori dalle abitazioni. Il primo giorno del nuovo calendario di raccolta porta a porta dei rifiuti non ha passato l’esame. «Nessuna comunicazione dall’amministrazione» l’attacco della minoranza.

A gennaio era stato modificato il calendario rifiuti, e in particolare era stato previsto il ritiro il lunedì mattina del sacco indifferenziato e dell’umido (e del vetro, a settimane alterne), «per andare incontro alle esigenze di chi frequenta la seconda casa a San Colombano nei week end», questa la motivazione dell’amministrazione. Una scelta che però aveva scontentato moltissimi che già prevedevano rifiuti per strada la domenica sera d’estate, quando il borgo si anima. Così a fine giugno è arrivata la comunicazione: il calendario si cambia di nuovo, a partire dal 13 luglio. Lunedì mattina doveva essere ritirato solo il vetro, ma la gente è andata in confusione: in diverse vie erano su strada i sacchi dell’indifferenziato e dell’umido, e in alcuni casi anche del vegetale (ritirato il lunedì ma a settimane alterne, una volta il vetro, una volta il verde).


© RIPRODUZIONE RISERVATA