SAN COLOMBANO Evade dagli arresti domiciliari, rintracciato e denunciato
Una pattuglia dei carabinieri di San Colombano

SAN COLOMBANO Evade dagli arresti domiciliari, rintracciato e denunciato

Il 40enne di Graffignana è stato bloccato dei carabinieri all’Emporio Caritas

È agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Graffignana, ma i carabinieri di San Colombano lo pizzicano in giro per il Borgo Insigne, pronto a entrare all’Emporio Solidale della Caritas per ricavarne qualche aiuto. È stato denunciato a piede libero un uomo di 40 anni di origine romena, residente a Graffignana, noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti penali.

A prelevarlo, direttamente nella sede dell’Emporio Caritas banina, lunedì pomeriggio attorno alle 14,30, è stata una pattuglia dei carabinieri della stazione di San Colombano. L’uomo era sottoposto al regime di arresti domiciliari in un’abitazione di Graffignana. Nel suo curriculum delinquenziale ci sono vari gravi reati, dallo spaccio alla ricettazione, dall’estorsione alle lesioni, al furto. L’uomo ha un volto molto conosciuto alle forze dell’ordine della zona, e non appena è emersa la violazione dell’obbligo di confinamento al domicilio, i carabinieri hanno proceduto nei suoi confronti in raccordo con la Procura della Repubblica di Lodi.

A suo carico però non è scattato l’arresto, nonostante l’allontanamento senza autorizzazione dal domicilio configuri a tutti gli effetti l’evasione. Solo una denuncia a piede libero per il 40enne, che è stato poi ricollocato nell’abitazione dove deve terminare di scontare gli arresti domiciliari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA