SALERANO Lasciano il “vecchio” lavoro e fondano un’azienda biologica

SALERANO Lasciano il “vecchio” lavoro e fondano un’azienda biologica

L’attività di Caterina e Francesco si trova in località Bargano

Un campo grande un ettaro nelle campagne del Lodigiano, coltivato da Caterina e Francesco, per un obiettivo comune: cambiare vita, ricominciare dalle origini e dedicarsi al benessere. Quello che parte dal cibo e raggiunge la mente e lo spirito. Un nuovo approccio per vivere la routine quotidiana per la coppia di Salerano che, mollati i “lavori normali”, si è reinventata in una nuova chiave, dando vita a “Cielo e terra” l’azienda che produce verdure biologiche. Francesco, classe 1982, in precedenza aveva lavorato come fabbro per poi ritrovarsi a capo di un locale; Caterina, invece, era infermiera all’ospedale di Melegnano. Un cambio di rotta che ha preso il via a Bargano, coltivando i frutti della terra per un progetto in cantiere ancora più ambizioso: la possibilità di istituire il primo centro olistico, tra Lodi e Crema, con una fattoria didattica aperta alle scolaresche e alle famiglie, ma anche un luogo di meditazione e benessere. Ma una volta sopraggiunto il Covid, i piani dei due hanno subito un rallentamento per via delle spese da sostenere e i primi macchinari da acquistare e solo grazie alla raccolta fondi dedicata al sostegno del progetto in campo, hanno già racimolato 5.200 euro. «Siamo soddisfatti della partecipazione della comunità perché significa che crede fortemente nel nostro progetto – dichiara Francesco – e questa di per sé è già una bella gratificazione. A gennaio 2020 avevamo preso in affitto un agriturismo a Chieve per dare il via all’azienda agriolistica ma l’emergenza ha cambiato le carte in tavola». Oggi la coppia, insieme a Manuel, figlio di Caterina, si sta dando da fare con la produzione di frutta e verdura di stagione. Due volte a settimana, infatti, zucchine, melanzane, peperoni, insalata e pomodori sono in vendita al pubblico: tutti prodotti genuini, e biologici al 100 per cento. E sono già un centinaio i clienti dell’azienda che punta ad allargare la produzione con la piantumazione di piante da frutto per una ricca raccolta in vista della prossima primavera.


© RIPRODUZIONE RISERVATA