Sant’Angelo, ruspe al lavoro in via Cabrini dopo la pausa di Ferragosto

Sant’Angelo, ruspe al lavoro in via Cabrini dopo la pausa di Ferragosto

Nelle scorse ore il sopralluogo del sindaco per fare il punto sulle operazioni

Pausa ferragostana ridotta al minimo, lastroni in metallo utilizzati per coprire gli scavi davanti ai passi carrabili e permettere ai residenti di rientrare la sera in auto nei cortili. E ancora senso unico revocato tra via del Pellegrino e largo Santa Maria, anche qui per agevolare chi vive o lavora sull’arteria, una delle più trafficate di Sant’Angelo Lodigiano. Sono alcune delle attenzioni per non paralizzare via Madre Cabrini, al centro del maxi intervento di restyling che tocca sottoservizi, marciapiedi, asfalti e arredo urbano, con progetto da 530mila euro.

Nelle scorse ore, il sopralluogo per il riavvio dei lavori dopo la pausa di Ferragosto, inizialmente previsto per il 26 agosto, ma poi fissato per ieri, così da approfittare del traffico ancora ridotto per i cittadini in vacanza e per le serrande abbassate di alcuni esercizi commerciali. Il sindaco Maurizio Villa ha incontrato sul posto l’ingegnere Mario Boneschi, che si è occupato della progettazione per fare il punto sul cantiere, insieme al rappresentante di Sal (Società acqua lodigiana), per la supervisione delle opere legate alle fognature, una delle parti più complesse del cantiere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA