Risorse per Comuni e Provincia di Lodi: l’acconto vale oltre un milione di euro
Alla Provincia di Lodi arriverà un acconto pari a 304mila euro

Risorse per Comuni e Provincia di Lodi: l’acconto vale oltre un milione di euro

Complessivamente le risorse aggiuntive, legate alle minori entrate per l’emergenza Covid e fissate dal Decreto Agosto, ammontano a più di 3 milioni e mezzo di euro

Ammontano ad oltre 3,5 milioni di euro le risorse aggiuntive a favore di Comuni e Provincia di Lodi stanziate con il Decreto Agosto per integrare il fondo (istituito con il Decreto Rilancio) per compensare i minori introiti e le maggiori spese degli enti locali a seguito dell’emergenza sanitaria. Il versamento del primo acconto (pari a circa il 30 per cento per i comuni, per un importo di 815.000 euro, ed a circa il 25 per cento per la Provincia, per un importo di 304.000 euro) è stato annunciato il 22 ottobre con un comunicato del Ministero dell’Interno.

Per i Comuni, i fondi sono formalmente legati in parte al “fabbisogno di spesa per il sostegno economico dei nuclei bisognosi” ed in parte restante al “fabbisogno di spesa per maggiori servizi di trasporto scolastico”, ma come chiarito in una circolare Anci le risorse non hanno un effettivo vincolo di destinazione e possono essere utilizzate per qualsiasi ordine di esigenza legata alla crisi epidemiologica. Per quanto riguarda le Province, il riparto è invece stato effettuato in proporzione al numero di scuole secondarie di secondo grado ed al numero di studenti. Tenuto conto della percentuale di acconto, per i Comuni lodigiani la proiezione del saldo è di circa 2.440.000 euro, per la Provincia di 1.216.000 euro.

«Con le misure stabilite nel Decreto Agosto le risorse complessivamente attribuite agli enti locali lodigiani per far fronte alle conseguenze dell’emergenza Covid arrivano a sfiorare i 30 milioni di euro – sottolinea Roberta Vallacchi, segretaria provinciale del Partito democratico - Questa soglia verrà anzi superata se si considerano le compensazioni per i mancati introiti a titolo di Tosap e di Imu per le strutture ricettive, che sono oggetto di specifici contributi. Tra gli stanziamenti già effettuati a favore del territorio ci sono circa 14 milioni di euro dal fondo per i Comuni delle 5 Province maggiormente colpite dal virus (misura fortemente voluta dai parlamentari Pd della Lombardia e sostenuta all’interno del Governo dal Ministro della Difesa, il lodigiano Lorenzo Guerini), 9,2 milioni dal cosiddetto fondo per l’esercizio delle funzioni fondamentali, 1,5 milioni del fondo di solidarietà alimentare e 900.000 euro per la sanificazione degli ambienti pubblici e gli straordinari della Polizia Locale durante il lockdown».

Di seguito il riparto, Comune per Comune, dell’acconto sul fondo integrativo stanziato con il Decreto Agosto.

Lodi 187.396, 32; Mulazzano 29.023,06; Casalpusterlengo 28.839,37; Codogno 27.186,16; Fombio 25.532,94; Massalengo 23.696,04; Tavazzano con Villavesco 21.675,45; Casalmaiocco 21.675,45; Comazzo 20.205,93; Borghetto Lodigiano 17.817,95; Galgagnano 15.981,05; Turano Lodigiano 15.613,67; Casaletto Lodigiano 15.502,09; Caselle Lurani 14.623,11; Senna Lodigiana 14.511,53; Castiraga Vidardo 14.144,15; Sordio 13.225,70; Sant’Angelo Lodigiano 12.858,32; Somaglia 12.858,32; Zelo Buon Persico 12.674,63; Mairago 12.674,63; Cervignano d’Adda 11.939,87; Corno Giovine 11.939,87; Villanova del Sillaro 11.756,18; Montanaso Lombardo 11.388,79; Ossago 11.205,10; Bertonico 11.205,10; Cavenago d’Adda 10.286,65; Santo Stefano Lodigiano 10.286,65; San Rocco al Porto 9.919,27; Orio Litta 9.919,27; Merlino 9.551,89; Marudo 9.184,51; Secugnago 9.184,51; Caselle Landi 8.817,13; San Fiorano 8.633,44; Pieve Fissiraga 7.898,68; Castelnuovo Bocca d’Adda 7.347,61; Lodi Vecchio 7.127; Crespiatica 6.360,27; Maleo 5.878,09; Terranova Passerini 5.878,09; Borgo San Giovanni 5.694,40; Boffalora d’Adda 5.648,47; Castelgerundo 5.630,91; Salerano sul Lambro 5.510,71; Valera Fratta 5.510,71; Castiglione d’Adda 5.198,95; Meleti 4.775,95; Livraga 4.408,57; Cornegliano Laudense 4.394,79; San Martino in Strada 4.382,85; Guardamiglio 3.875,40; Corte Palasio 3.788,61; Brembio 3.673,80; Graffignana 3.662,32; Ospedaletto Lodigiano 2.972,81; Maccastorna 918,45; Abbadia Cerreto 747,69; Corno Vecchio 698,39;

Provincia: 304.004,90.


© RIPRODUZIONE RISERVATA