«Ripartiamo da dove tutto è cominciato», a Codogno la messa per gli amministratori vittime del Covid
I sindaci in corteo prima della celebrazione (Gozzini)

«Ripartiamo da dove tutto è cominciato», a Codogno la messa per gli amministratori vittime del Covid

Il rito celebrato dal vescovo di Lodi monsignor Malvestiti di fronte ai sindaci arrivati da tutta Italia

«Non siate mai venditori d’illusioni bensì portatori di ragionevole speranza nel perseguimento del “possibile” bene comune». Così questa mattina il vescovo di Lodi Monsignor Maurizio Malvestiti ai sindaci di tutt’Italia riuniti a Codogno per il raduno “Ripartiamo insieme, da dove tutto è cominciato”. Il vescovo ha presieduto la messa in memoria degli amministratori comunali morti a causa del Covid19 e i cui nomi sono stati letti in chiesa parrocchiale. Prima della celebrazione, in piazza Cairoli il sindaco Francesco Passerini ha salutato e ringraziato i presenti, consegnando due manifesti di “finti” Tso al sindaco di Santhià Angelo Cappuccio arrivato di corsa e al sindaco di Sorbolo Mezzani che invece ha percorso la strada da casa a Codogno in bici. Poi foto ricordo e tutti a pranzo al palacampus dell’Assigeco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA