Riapre la via, Bustigherapuò uscire dall’isolamento

Via Martiri della Libertà è di nuovo transitabile: giovedì sono state tolte le transenne che bloccavano l’arteria, dopo l’opera di messa in sicurezza della casa di ringhiera crollata il 15 febbraio. La via principale della frazione di Mediglia, per più di due settimane impraticabile, aveva ridotto ad un deserto il paese e ha assestato un grave colpo agli esercizi commerciali. A denunciare questa situazione alcuni cittadini e in particolare i titolari degli esercizi pubblici. «Noi abbiamo subito un notevole danno da questa situazione – commenta il titolare dell’unica tabaccheria nella frazione -, almeno un quarto dei nostri clienti li abbiamo persi». E i motivi dipendono dall’isolamento di Bustighera, in pratica spezzata in due tronconi, divisi dall’unico collegamento rappresentato dalla via Martiri. Un problema che non è ancora risolto del tutto, perché se l’arteria non è “off limits” per gli automobilisti, dopo la demolizione della casa di ringhiera pericolante sono tuttora in corso i lavori di bonifica che riducono la transitabilità della strada, che potrebbe presto richiedere una chiusura a singhiozzo.

Torna transitabile la via bloccata per il crollo di una casa di ringhiera, a Mediglia la frazione di Bustighera può uscire dall’isolamento


© RIPRODUZIONE RISERVATA