Ragazzo morto al Predabissi, c’è la perizia della procura
Il funerale a Cervignano (archivio)

Ragazzo morto al Predabissi, c’è la perizia della procura

Francesco Rogelio Palomino Conga aveva 12 anni ed era di Cervignano d’Adda

Francesco Rogelio Palomino Conga avrebbe avuto maggiori probabilità di guarire se fosse stato operato prima: è la conclusione cui sono giunti i consulenti della procura della Repubblica di Lodi nell’inchiesta sulla morte del 12enne di Cervignano d’Adda che era mancato in ospedale a Vizzolo Predabissi nel tardo pomeriggio del 30 dicembre 2019, dopo aver subito un’operazione d’urgenza per la rimozione di un volvolo intestinale, un arrotolamento dell’organo che aveva comportato occlusione e necrosi.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 8 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA