Proteste alla Havi di Massalengo: «Apriamo un tavolo sul contratto»

Proteste alla Havi di Massalengo: «Apriamo un tavolo sul contratto»

Il sindacato Si Cobas contesta livelli e forme di pagamento

Il sindacato Si Cobas provinciale di Lodi rende noto che questa mattina dalle 6 è iniziato lo sciopero dei lavoratori di una cooperativa afferente il consorzio Cal di Milano, che opera presso il magazzino Havi Logistics di Massalengo (LO). I lavoratori rivendicano la piena applicazione del contratto di lavoro “trasporto merci e logistica”, e chiedono l’apertura di un tavolo che coinvolga anche istituzioni e Ispettorato del Lavoro.

«Il presidio è stato sciolto dopo circa tre ore - spiega Fulvio Di Giorgio, uno dei leader del sindacato Si Cobas - e abbiamo avuto la promessa di un incontro con Havi».

«La cooperativa Euclide, il consorzio CAL e il committente Havi Logistics in Massalengo, hanno ricevuto numerose comunicazioni da parte del sindacato SI Cobas per conto dei lavoratori suoi associati, denunciando che diverse situazioni vanno risolte - prosegue il sindacalista -. A mio parere i sindacati confederali finora hanno parlato troppo poco di certe condizioni nella logistica».

«Anche nella zona di Massalengo - conclude Di Giorgio - c’erano realtà della logistica che ritenevamo molto problematiche sotto il punto di vista dell’inquadramento dei lavoratori ma che grazie anche alle battaglie del Si Cobas hanno fatto dei grossi passi in avanti verso le tutele degli addetti e il rispetto delle regole del mercato del lavoro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA